"Notiziario | Contabile, Fiscale, Lavoro e Previdenza"

servizi2.seac.it - SeacInfo

SeacInfo Seac Spa

31/3/2020 - Emergenza Coronavirus: l'ENPAIA sospende il versamento dei contributi previdenziali

SeacInfo Amministrazione del personale
Emergenza Coronavirus: l'ENPAIA sospende il versamento dei contributi previdenziali
Al fine di sostenere le imprese ed i professionisti del settore in questo periodo di emergenza sanitaria, l'Ente Nazionale di Previdenza per gli Addetti e per gli Impiegati in Agricoltura (ENPAIA) ha deciso la sospensione del versamento dei contributi previdenziali con scadenza dall'8 Marzo 2020 al 30 Settembre 2020. Tali versamenti dovranno essere effettuati - senza previsione di sanzioni o interessi - in un'unica soluzione entro la data del 25 Ottobre 2020 o per mezzo di rateizzazione (massimo 5 rate mensili).È, inoltre, prevista la sospensione per i contributi con scadenza dall'8 marzo al 15 gennaio 2021 per i periti agrari e gli agrotecnici iscritti alla Fondazione, con la previsione che i versamenti vengano fatti, anch'essi senza sanzioni o interessi, in un'unica soluzione entro il 31 Gennaio 2021 o tramite rateizzazione (massimo 10 rate mensili per i primi e massimo 5 per i secondi).

31/3/2020 - Indennità 600 euro riconosciuta anche agli iscritti a casse previdenziali private: Decreto

SeacInfo Fiscale
Indennità 600 euro riconosciuta anche agli iscritti a casse previdenziali private: Decreto
Con Decreto interministeriale, attuativo del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, firmato dal Ministero del lavoro in concerto con il MEF, è stata estesa anche ai lavoratori autonomi ed ai professionisti iscritti ad enti di diritto privato di previdenza obbligatoria, l'indennità pari a 600 euro, già riconosciuta ai soggetti iscritti alla Gestione Separata INPS e alle gestioni speciali dell'AGO.Il Decreto, in attesa di pubblicazione, prevede che le domandevengano gestite direttamente dalle casse previdenziali private epossano essere presentate dai professionisti che rispondono a determinati criteri di reddito (con riferimento all'anno 2018) o che abbiamo cessato, sospeso o ridotto l'attività di almeno un terzo nel primo trimestre del 2020 a causa dell'emergenza coronavirus.

31/3/2020 - Congedo per emergenza COVID-19: rilascio procedure INPS

SeacInfo Amministrazione del personale
Congedo per emergenza COVID-19: rilascio procedure INPS
L'INPS comunica che, con riferimento ai congedi per emergenza COVID-19, i genitori appartenenti alle tipologie di lavoratori che non potevano presentare domanda potranno ora provvedervi attraverso le procedure aggiornate, anche per periodi precedenti la data di presentazione della domanda on line, purché non anteriori alla data del 5 marzo 2020.Con ilMessaggio n. 1416 del 30 marzo 2020, l'Istituto sottolinea che, i lavoratori dipendenti che abbiano già presentato precedente domanda di congedo parentale ordinario e stiano usufruendo del relativo beneficio, non dovranno presentare una nuova domanda di congedo COVID-19.L'Istituto precisa altresì che per le domande di congedo COVID-19 non è ammesso l'accesso in modalità semplificata (di cui al Messaggio INPS n. 1381/2020), ma valgono le consuete modalità:tramite il portale web dell'Istituto;tramite il Contact center integrato;tramite i Patronati.

31/3/2020 - Indennità COVID-19 e proroga termini domande di disoccupazione: istruzioni INPS

SeacInfo Amministrazione del personale
Indennità COVID-19 e proroga termini domande di disoccupazione: istruzioni INPS
Alla luce del DL n. 18 del 17 marzo 2020, l'INPS fornisce istruzioni sull'indennità di sostegno al reddito, prevista per il mese di marzo 2020, a tutela di alcune categorie di lavoratori autonomi, liberi professionisti, co.co.co. e lavoratori subordinati le cui attività lavorative sono colpite dall'emergenza epidemiologica da coronavirus.Con la Circolare n. 49 del 30 marzo 2020, l'Istituto fornisce anche le istruzioni sulla proroga dei termini per la presentazione delle domande di disoccupazione.

31/3/2020 - Nuova procedura online per il riconoscimento delle qualifiche

SeacInfo Amministrazione del personale
Nuova procedura online per il riconoscimento delle qualifiche
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, informa che dal 27 marzo 2020 è possibile presentare direttamente online la domanda per avviare la procedura di riconoscimento delle qualifiche professionali.Con Comunicato del 27 marzo 2020, il Ministero precisa che i cittadini comunitari ed extracomunitari in possesso di una qualifica professionale conseguita all'estero e che vogliano lavorare in Italia, possono farsi riconoscere il proprio titolo con il semplice invio telematico della documentazione necessaria, attraverso la nuova piattaforma disponibile sul portale dei servizi del Ministero stesso.

31/3/2020 - Nessun obbligo di concessione delle ferie allo scadere del periodo di comporto

SeacInfo Amministrazione del personale
Nessun obbligo di concessione delle ferie allo scadere del periodo di comporto
Con la Sentenza n. 7566 del 27 marzo 2020, la Sezione lavoro della Cassazione ha stabilito che il dipendente che si trovi in prossimità della scadenza del periodo di comporto, non può autonomamente convertire la propria assenza per malattia in un periodo di fruizione delle ferie, soprattutto quando ha a disposizione lo strumento dell'aspettativa non retribuita per evitare la perdita del posto di lavoro. Pertanto l'eventuale fruizione di ferie non approvate dal datore di lavoro rappresenta un'assenza ingiustificata che può condurre ad un legittimo licenziamento. Di conseguenza, il datore di lavoro ha la facoltà di non concedere le ferie, benché il lavoratore stia per perdere il posto di lavoro: se da una parte il datore è comunque tenuto a prendere in considerazione tale rischio, eventualmente concedendo un periodo di aspettativa non retribuita, il lavoratore non può assentarsi dal lavoro senza un certificato medico che giustifichi l'assenza, pretendendo di fruire le ferie. Egli potrà invece presentarsi sul luogo di lavoro ma rifiutare la prestazione.

31/3/2020 - 'Bonus baby sitting': domande a partire dal 1° aprile 2020

SeacInfo Amministrazione del personale
'Bonus baby sitting': domande a partire dal 1° aprile 2020
Con una notizia pubblicata sul proprio sito internet in data 27 marzo 2020, l'INPS ha reso noto che le domande per beneficiare della prestazione "bonus baby sitting" di cui al DL n. 18 del 17 marzo 2020, potranno essere presentate a partire dal 1° aprile 2020.

31/3/2020 - Indennità INPS 600 euro: spetta anche agli agenti/rappresentanti di commercio

SeacInfo Fiscale
Indennità INPS 600 euro: spetta anche agli agenti/rappresentanti di commercio
Nelle FAQ del MEF pubblicate sul relativo sito, sono stati forniti dei chiarimenti anche in relazione ai soggetti che hanno diritto all'indennità di euro 600 per il mese di marzo, prevista dal D.L. 17 marzo 2020, n. 18.La misura agevolativa spetta anche agli agenti e i rappresentanti di commercio, sebbene siano iscritti sia all'Ago che all'Enasarco: in un primo momento tale possibilità era stata negata, ma nella giornata di sabato la FAQ relativa a tali soggetti è stata appositamente modificata. L'indennizzo spetta anche ai soci lavoratori di Snc e Srl, a patto che siano iscritti alle gestioni speciali dell'Ago. Questi soggetti non sono classificabili come autonomi, ma possono comunque fruire della misura agevolativa.

31/3/2020 - La sospensione dei termini ha ricadute anche sul Patent box: Circolare Agenzia delle Entrate

SeacInfo Fiscale
La sospensione dei termini ha ricadute anche sul Patent box: Circolare Agenzia delle Entrate
Con Circolare 27 marzo 2020, n. 7, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla trattazione delle istanze di accordo preventivo per le imprese con attività internazionale e di determinazione del reddito agevolabile ai fini del c.d. 'Patent box'.In particolare, tra i chiarimenti forniti, l'Agenzia precisa che, durante il periodo di sospensione dei termini intercorrente tra l'8 marzo e il 31 maggio 2020, come disposto dall'art. 67, D.L. n. 18/2020, le istanze di Patent box possono essere trasmesse esclusivamente in via telematica mediante l'utilizzo della PEC della Direzione Centrale, Regionale o Provinciale territorialmente competente in ragione del domicilio fiscale del contribuente. I termini per la notifica delle risposte da parte dell'Agenzia delle Entrate inizieranno a decorrere dall'1 giugno 2020.Inoltre, l'Agenzia ritiene che il termine di 120 giorni, previsto per l'allegazione della documentazione integrativa alle domande di accesso alla procedura di accordo preventivo, è da considerare compreso nel periodo di sospensione (8 marzo – 31 maggio 2020).
GUARDA TUTTE LE NEWS